ourcommonemotions

Contatti: +0393484421044

Lo studio e la pragmatica della Sostenibilità Emozionale

Le dimensioni individuali e collettive della Sostenibilità Emozionale

La sostenibilità emozionale è un modo di vivere risultante dalla capacità di comprendere le proprie emozioni nella relazione con se stessi e gli altri.

La capacità di comprendere le proprie emozioni è il mezzo che permette il raggiungimento della sostenibilità emozionale, mai duratura. Questa capacità diventa competenza quando l’individuo è in grado di presiedere il proprio stato emozionale e apprendere, momento dopo momento nel corso della sua vita quotidiana, sia le dinamiche relazionali tra la propria mente e il proprio corpo sia le dinamiche relazionali tipiche dell’interazione umana.

Le neuroscienze hanno sottolineato come i sentimenti e le emozioni positive come la calma e la serenità, l’ottimismo, la fiducia, la felicità, la gioia e la benevolenza abbiano effetti benefici sulla salute ma soprattutto come rafforzino il legame sociale. Francisco Varela ha anche identificato le relazioni e le profonde analogie tra sistema emozionale e sistema immunitario. Proprio come il sistema nervoso assume un’identità cognitiva ed emozionale con ricordi, idee e stati emozionali, anche il sistema immunitario riflette questa identità innescando i suoi elementi difensivi in relazione allo stato del sistema emozionale. In breve, la rete di interazioni immunitarie crea un’identità nel nostro corpo parallela a quella emozionale: l’interazione neuroimmunitaria dipende così dalla sostenibilità o insostenibilità emozionale.

La sostenibilità emozionale è, dunque, il fondamento dello sviluppo umano non più inteso come crescita economica o soddisfazione dei propri bisogni ma come la consapevolezza dei propri pensieri e delle proprie azioni nella vita quotidiana. Consapevolezza che dirige comportamenti e decisioni.

La sostenibilità emozionale è il cambiamento di prospettiva sul presente e sul futuro generato dalla consapevolezza delle emozioni che guidano la conoscenza, l’azione, i comportamenti quotidiani, le relazioni, le decisioni.

Collocare le emozioni al centro dello sviluppo umano (Human Development Report, 1990), significa aiutare le persone a ri-conoscere le proprie emozioni, promuovendo quelle sostenibili per se e per gli altri all’interno di un sistema relazionale dove l’altro è riconosciuto come legittimo altro.

Al significato individuale della sostenibilità emozionale si aggiunge il significato collettivo. Dal latino di “sustinere” (sub-tenere) sgorgano variegati usi e significati che hanno un forte impatto sulla comunità locale.

Sostenere una comunità, valorizzare l’organizzazione collettiva e le funzioni di governabilità, garantire la pari opportunità, salvaguardare e conservare le risorse, promuovere iniziative, patrocinare principi. La sostenibilità ha una qualificazione ontologica (essere sostenibile) ed estende il suo significato al nutrimento del corpo e lo spirito. Our Common Emotions è una proposta di sostenibilità emozionale per una comunità che si prende cura di se stessa.